Last News

Parla coi Lupi

di Idalberto Fei

Uno spettacolo per bambini tratto dal libro Fiabe delle montagne italiane sul tema dell'amicizia e del mantenere le promesse fatte.Per voce narrante, pianoforte, burattini e marottes. “ Alla maniera di un moderno cantastorie, Fei racconta favole che vedono protagonista il lupo e il suo rapporto con l’uomo; sono storie dove il protagonista, invece di fuggire davanti al pericolo, al negativo, riesce invece a stabilire un rapporto con lui, a strin...

Vibia Sabina

Il nuovo classico della letteratura che Fei racconta ai ragazzi sono LE METAMORFOSI di Ovidio, la più grande raccolta di miti del mondo greco romano. Il filo conduttore del libro è dato da Ovidio, ragazzino vivace e fantasioso, che girando per il Mediterraneo ne combina di tutti i colori e raccoglie le più belle storie, da Apollo e Dafne agli Argonauti, da Plutone e Proserpina a Perseo e Medusa. In uscita a settembre per l’editore Giunti.

Carosello... e poi tutti a nanna

Carosello è il contributo più originale dato dall’Italia alla storia della televisione” scrisse Le Figaro. E in effetti questa piccola trasmissione TV , dal 1957 al 1977 fece epoca e cambiò il costume degli italiani: i bambini dopo Carosello andavano tutti a nanna. E nessuno può raccontare la sua storia meglio di Vito Molinari, padre fondatore delle televisione.

Gilgamesh

Il più antico viaggio iniziatico nella storia della letteratura, l’Epopea di Gilgamesc, nasce da un personaggio realmente esistito, Gilgamesc, re di Uruk - una città sull’Eufrate nell’antica Mesopotamia – vissuto intorno al 2650 a.C. e divenuto celebre per aver abbellito la sua capitale con opere magnifiche , sopra tutto le grandi mura, costruite con milioni di mattoni d’argilla. Bello, forte, ricco ma anche prepotente ed egocentrico, al...

Ti racconto una favola

In questo laboratorio dedicato ai più piccoli, abbiamo cercato di restituire ai bambini un’esperienza antica e ora quasi perduta, quella del racconto orale. Abbiamo raccontato delle favole e loro, di risposta, altre ne hanno inventate per noi, il tutto con l’aiuto dei nostri burattini. Il laboratorio si è tenuto da ottobre ad aprile a Roma, negli spezi di S:Maria delle grazie al Trionfale.